La Signora Pirandello

La Signora Pirandello

Con ALESSANDRA BEDINO

La Signora Pirandello nasce dal desiderio di affrontare alcuni temi cari allo scrittore come quello dell’identità, della creazione poetica, del confine tra finzione e realtà in teatro come nella vita. Lo spettacolo prende spunto dalla situazione descritta in due novelle di Pirandello (Personaggi e Tragedia di un personaggio) in cui l’autore racconta in modo ironico il suo difficile rapporto con i signori Personaggi che, sempre scontenti, lo assillano per essere ascoltati. La Signora Pirandello mette in scena quindi tre personaggi femminili che si introducono nello studio dello scrittore, dunque nella sua immaginazione, per essere scritti o ri-scritti da lui.

Ogni donna, contraddistinta da una maschera e da uno stile di recitazione diverso, perora la propria causa in un immaginario dialogo con il Maestro/Regista/Creatore assoluto. Il destino dei personaggi però non è in loro potere; possono litigare o implorare il Creatore ma non possono cambiare la sua Fantasia, esattamente come noi che apparteniamo alla vita.

“E il miracolo vero sarà sempre la fantasia del poeta in cui quei personaggi son nati, vivi, così vivi che si può vederli anche senza che ci siano corporalmente. Tradurli in realtà fittizia sulla scena è ciò che si fa comunemente nei teatri.” (Pirandello, I Giganti della Montagna)

  • Date Novembre 5, 2019
  • Tags Stagione 2019/2020